0 0

Condivi la ricetta sui Social Network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Dosi per:
1 Uova
mezzo Avocado
q.b Olio evo
una fettina Pane
q.b. Pepe nero
100 ml Aceto di vino bianco

Uovo in camicia con pane e avocado

Cucina:
    • 14
    • Dosi per 1
    • Facile

    Ingredienti

    Presentazione

    Condividi

    L’uovo in camicia con pane e avocado è un pasto sano e veloce,  ricco di proteine e un toccasana per il cuore grazie all’avocado che è ricco di  grassi buoni, vitamine A, E, C.

    La cottura delle uova in camicia, dette anche affogate o poché, consiste nel cuocere l’uovo sgusciato in acqua bollente.

    La procedura richiede un po’ di attenzione, quindi è preferibile cuocere le uova una per volta fino a che non si acquisisce una certa pratica. L’uovo in camicia perfetto deve avere una forma compatta e tonda con all’interno il tuorlo liquido.

    Riempire una casseruola alta circa 10 centimetri, di acqua con il 10% di aceto (quindi 1 litro di acqua e 100 ml di aceto) perché la sua acidità favorisce la coagulazione dell’uovo evitando la dispersione dell’albume nell’acqua.

    Scaldiamo fino a quando l’acqua inizia a sobbollire (92°C circa), senza aggiungere il sale perché questo ritarderebbe la coagulazione dell’uovo.  Aprire l’uovo in una ciotolina facendo attenzione a non rompere il tuorlo.

    Creare un piccolo vortice nell’acqua con l’aiuto di una frusta, quindi inserire al centro del vortice l’uovo e cuocere per 3-4 minuti fino a che si rapprende. Scolarlo con molta delicatezza aiutandosi con una schiumarola.

    Altra tecnica per la cottura dell’uovo in camicia è utilizzare la pellicola resistente al calore, spennellandola con un filo d’olio e adagiandola in una ciotolina facendo attenzione a non romperla.

    Rompere e versare l’uovo all’interno della ciotolina, quindi  avvolgere la pellicola nella parte alta facendo fare qualche giro e chiudere con dello spago da cucina.

    Immergere poi l’uovo in acqua bollente e cuocere per 4 minuti. In questo modo si possono cuocere più uova in contemporanea.

    In questo modo il risultato sarà leggermente diverso poiché l’albume tenderà ad attaccarsi alla pellicola.






    (Visited 211 times, 1 visits today)

    Preparazione

    1
    Completo

    Mettere un litro di acqua in una pentola alta circa 10 cm e aggiungere 100 ml di aceto di vino bianco che aiuterà la coagulazione dell'uovo. Portare a leggero bollore.
    Aprire l'uovo in una ciotolina facendo attenzione a non rompere il tuorlo; come l'acqua inizia a sobbollire, creare con l'aiuto di una frusta un vortice in senso orario e versarvi al centro l'uovo. Far cuocere per 4 minuti senza toccare.
    Scolare con delicatezza l'uovo con l'aiuto di una schiumarola, su carta assorbente, quindi adagiarlo su di una fetta di pane coperta da fettine sottili di avocado e condire con pepe nero macinato al momento, sale e dell'olio evo.

    Dolce Matilda

    Dolce Matilda

    L’attrazione per la cucina risale a quando ero molto piccola. In casa osservavo con molta attenzione ciò che mia madre preparava. Uno dei ricordi più belli era quando la domenica si andava a pranzo dai nonni.

    Recensioni

    Non ci sono ancora recensioni, utilizza la form sottostante per scrivere la prima recensione.
    Tarte tatin con pomodoro ciliegino, timo e ricotta
    Precedente
    Tarte tatin con pomodoro ciliegino, timo e ricotta
    Tarte Tatin con pasta brisée
    Prossima
    Tarte Tatin con pasta brisée al profumo di mele e cannella
    Tarte tatin con pomodoro ciliegino, timo e ricotta
    Precendente
    Tarte tatin con pomodoro ciliegino, timo e ricotta
    Tarte Tatin con pasta brisée
    Prossima
    Tarte Tatin con pasta brisée al profumo di mele e cannella

    Aggiungi un commento