0 0

Condivi la ricetta sui Social Network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

250 gr Burro
100 gr Zucchero a velo
1 gr Sale
1 Fava tonka
60 gr Albume
280 gr Farina 00 W150-180
50 gr Cacao in polvere
100 gr Cioccolato fondente

Frollini al cioccolato e fava tonka

Cucina:
  • 40
  • Facile

Ingredienti

Presentazione

Condividi

I frollini al cacao sono dei biscottini molto pratici e veloci da realizzare, estremamente friabili e dal gusto leggermente amarognolo dato dal cacao.

I frollini  hanno una consistenza fondente, lasciando in bocca il sapore amarognolo del cacao e l’aroma ricco, caldo e vanigliato della fava tonka.  Questi biscottini risultano estremamente friabili perché l’impasto viene montato.

Per frolla montata si intende un impasto dove la quantità di burro è oltre il 60% sul peso della farina; mentre diminuisce la percentuale di zucchero rispetto alle altre frolle. Il risultato è un prodotto più sviluppato dopo la cottura e molto più friabile.

Quando si utilizza una frolla con il sac a poche, per la realizzazione di frollini, oppure per rivestire stampi dalla forma particolare, si utilizza il metodo della frolla montata.

Si lavora il burro a 13°C circa in planetaria con la frusta fino a renderlo una pomata. Quindi si aggiunge lo zucchero a velo e si lavora fino a che il burro non lo assorba del tutto. Dopodiché si incorporano gli aromi, poi le uova a temperatura ambiente poco alla volta. Ottenuta una crema omogenea, si inserisce per ultima la farina setacciata con il cacao. Si sostituisce la frusta con la foglia e si lavora fino a quando le polveri risultano completamente amalgamate.

La frolla montata non necessita di riposo in frigo, ma va utilizzata subito. Il riposo in frigo diventa importante invece dopo aver dato forma ai biscotti, in quanto il freddo stabilizza il burro.

Quanto alla fava tonka, si tratta di un nocciolo di un frutto diffuso nel Sud America. Ha la forma di una piccola fava allungata, rugosa e nera. Viene grattugiata come la noce moscata e utilizzata per aromatizzare creme, dolci da forno, ma anche in risotti e carni. Non esagerare con le dosi perché il suo profumo è molto forte e penetrante.




(Visited 248 times, 6 visits today)

Preparazione

1
Completo

Montare il burro morbido in planetaria con la frusta fino a farlo diventare una pomata. Aggiungere lo zucchero a velo, il sale e poi la fava tonka grattugiata. Una volta assorbito lo zucchero, aggiungere gli albumi a temperatura ambiente; per ultime inserire farina e cacao setacciati insieme precedentemente. Sostituire la frusta con la foglia e lavorare fino a che tutti gli ingredienti risultano ben amalgamati.

2
Completo

Mettere l'impasto in una sac a poche con bocchetta dentellata n. 10 e modellare su teglia rivestita di carta forno, delle ciambelline; far riposare in frigo 30 minuti poi cuocere a 170°C per circa 15-17 minuti.
Sfornare, far freddare su di una gratella. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, aspettare che scende di temperatura e coprire con esso i biscotti su di un lato.
Con questa dose sono venuti 50 frollini. Conservare in luogo asciutto in scatola ermetica, mettendo un foglio di carta forno tra uno strato e l'altro.

Dolce Matilda

Dolce Matilda

L’attrazione per la cucina risale a quando ero molto piccola. In casa osservavo con molta attenzione ciò che mia madre preparava. Uno dei ricordi più belli era quando la domenica si andava a pranzo dai nonni.

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni, utilizza la form sottostante per scrivere la prima recensione.
grano
Precedente
Grano con zucchine, menta e mandorle
Torta rovesciata alle ciliegie
Prossima
Torta rovesciata alle ciliegie
grano
Precendente
Grano con zucchine, menta e mandorle
Torta rovesciata alle ciliegie
Prossima
Torta rovesciata alle ciliegie

Aggiungi un commento